Scopriamo insieme i trend del prossimo anno e con quali tonalità dipingere le pareti di casa per un interno alla moda, che comunque rispecchi il tuo stile.

Quest'anno arriviamo col nostro consueto articolo sulle tendenze dell'arredamento proprio all'inizio di questo 2024 che pare riservarci parecchie novità inaspettate. Noi non vediamo l'ora di metterci all'opera sui nuovi progetti e mostrarvi tutta la nostra creatività, ma, intanto, vediamo come puoi rendere la tua casa davvero da magazine.

Colori dell'anno

L'abbiamo accennato sui nostri social, come sempre c'è Pantone che lancia il proprio Color of the Year e questa volta si sono orientati su una tonalità calda, ma delicata, armoniosa, ma che forse non piacerà necessariamente a tutti: Peach Fuzz. Il color pesca è stato scelto in relazione ai nostri bisogni attuali che si traducono in una ricerca di pace, tranquillità unita a un forte desiderio di unione con gli altri. Peach Fuzz regala un approccio fresco in grado di trasmettere gentilezza, sia nell'abbigliamento, sia negli interni.
Sulla stessa linea di pensiero vi è anche Sikkens che ha trovato nel Sweet Embrace™ il proprio colore dell'anno. Una tonalità di rosa tenue, delicata, sobria e confortante per dare vita a spazi intimi e di lavoro che accolgano le persone in un’atmosfera di calma, stabilità e familiarità.
In perfetto abbinamento con i due colori precedenti, arriva anche il colore scelto da Benjamin Moore, azienda leader Made in USA nell’industria dei prodotti vernicianti per edilizia: Blue Nova, colore che affonda le sue radici nella blue hour in natura, il momento della giornata in cui, subito dopo il tramonto, il cielo assume una sfumatura blu intenso, quasi violacea, poco al di sopra raggi solari color topazio fiammeggiante che si vedono ancora.
La tendenza, in generale, rimane comunque sulle splendide nuance terrose, dal terracotta al sabbia, abbinata agli ormai famosi colori della natura, come i verdi e i blu. Nella famiglia dei verdi vediamo come vincitore per il 2024 il verde oliva, in perfetta armonia con i colori crema, bianco e nero. In quella dei blu sul podio abbiamo un azzurro verdastro e il Bay Blue, ossia una tonalità intensa di blu che ha soppiantato il Blue Navy degli scorsi anni.

Cambiano gli stili


Se l'anno passato il minimal era ancora il re assoluto degli stili, questo 2024 porta una ventata di novità e di creatività con un grosso ritorno allo stile bohémien degli anni Settanta. Spiace per i nostalgici, ma non è un vero e proprio salto nel passato, si tratta più che altro di un nuovo mix di stili che parte dal rigore dello stile scandinavo, unito al boho chic e alle fantasie vegetali e i temi decorativi floreali. Non mancherà inoltre lo stile Japandi che nel 2024 vedrà una richiesta sempre maggiore e un accenno allo stile provenzale o al neoclassico.
Merita un piccolo accenno la monocromaticità degli spazi, trend che durante il 2023 ha iniziato a farsi notare (specialmente nel settore Horeca), ma che col 2024 è destinato ad entrare anche nelle nostre case. Hai mai considerato di fare una stanza completamente di un unico colore?

Precedenza alla salubrità


Grazie alla sua texture immediatamente riconoscibile, la calce è prima tra le tendenze di imbiancatura per quest'anno e noi non possiamo che esserne felici visto che il nostro continuo lavoro di “sponsorizzazione” per questo materiale naturale che renderà la tua casa più salubre. Non aspettavamo notizia migliore di questa!

Abbiamo visto la maggior parte dei trends per il 2024 e non vediamo l'ora di metterli in pratica con i progetti più interessanti che seguiremo!
Se hai in mente di ristrutturare i tuoi interni e non sai da dove partire, scrivici o chiamaci.