Lo stile che fa tendenza nel 2024 e per cui impazziscono tutti, come ottenerlo?

Per questo articolo dovremo fare premesse su altre premesse, ma è importante definire bene lo stile che stiamo andando a raccontare perché non è un “semplice” stile Bohémien. La tendenza del 2024 vede questo stile come il più richiesto in assoluto, ma in una sua variante, ovvero quella con ritorno agli anni '70!

Partiamo dall'inizio: lo stile Bohémien nacque a Parigi nel corso dell’Ottocento, quando gli esuli boemi arrivarono in città, perlopiù studenti poveri che scelsero di abitare nella zona della Sorbona a Parigi, portando con sé stravaganti usi e costumi. Il termine francese bohéme fu coniato per loro, ma presto identificò le abitudini di vita della comunità di artisti, scrittori, musicisti e attori che animavano la città. Era di fatto una sorta di ribellione alla borghesia: relegati ai margini della società, i veri bohémien conducevano esistenze considerate eccentriche, senza curarsi dei canoni estetici e sociali, dedicando la propria vita all'arte. Ribaltare gli standard di bellezza comuni e le regole, in favore di un’ispirazione non convenzionale, è ancora oggi il fulcro dello stile Bohémien, ed è per questa ragione che la cultura degli hippie degli anni Sessanta e Settanta ha preso ispirazione da questo stile storico, riportando in auge dettagli con frange, piume e corde, ma anche pattern ripetitivi e colori stravaganti.

Arriviamo ora ai giorni nostri, dove gli strascichi di questo stile stanno riprendendo vita ogni giorno di più, partendo dallo stile Boho Chic che dal 2022 è comparso sul mercato e che presto descriveremo in un articolo dedicato, fino allo stile Bohémien che descriveremo oggi.
La base è uguale per tutti, ovvero si fonda proprio sull’uso creativo di arredi e accessori unici, per creare un’atmosfera calda e personale, ma anche molto eclettica.

Decorazioni in stile Bohémien

Solitamente questo paragrafo è alla fine dell'articolo, ma per questo stile è fondamentale la decorazione, molto più degli altri elementi di arredo!

  • Opta per tappeti, cuscini, coperte e tende con pattern etnici o geometrici con colori vivaci, non avere paura di prenderne troppi, il tessile è molto importante per una casa Bohémien.
  • Regola uno: il vintage! Che si tratti di tesori da mercatini delle pulci, ricordi di viaggi o eredità dei parenti, esponili sulle mensole o appendili alle pareti.
  • Dipinti, sculture, arazzi, tende o tappeti diverranno protagonisti sulle tue pareti, di' addio all'imbiancatura classica e noiosa! Se ti sembra un po' troppo fuori dagli schemi, ma vuoi comunque richiamare l'atmosfera tipica, l'alternativa è sicuramente l'uso della carta da parati. Orientati su tonalità vivaci e psichedeliche oppure su raffinate tonalità ispirate alla natura.
  • Usa lampadari retrò, lanterne, candele e lampade da tavolo con luce calda, variando forme e grandezze, per dare vita a un piacevole mix and match di luci e ombre.

Quali colori scegliere?

Secondo elemento fondamentale per la riuscita di una casa in stile Bohémien è senza dubbio l'uso del colore e non avere paura di usarlo! Mischia liberamente i pattern, usando tessuti e stampe multicolor e se pensi che stia diventando soffocante, allora bilancia con il bianco o con un colore tenue, caldo, che alleggerisce nuovamente l'ambiente colorato. Osa con colori vivaci per piccoli oggetti e crea punti focali nelle stanze con opere d'arte di qualsiasi genere che andrai a sottolineare con luci e sfondi.
Una buona regola per non esagerare: scegli un massimo di tre colori dominanti nello spazio e un massimo di due contrasti forti.

Arredo in stile Bohémien

Scegliere arredamento con forme sinuose e morbide, non bisogna certamente comprare arredi squadrati e minimalisti che andrebbero completamente contro all'atmosfera di questo stile. I divani dovranno essere grandi e confortevoli, possibilmente abbinati a poltrone e pouff colorati sparsi nella stanza. Vietate le librerie perfettamente ordinate, scegliere mobili rovinati e con piccoli graffi, oppure creare vere e proprie pile di libri direttamente a terra: diventeranno comodi tavolini in caso di necessità! Negli angoli posizionare bauli e grandi valigie che richiamano i viaggi, potrebbero essere anch'essi sedute per gli ospiti o contenitori.

Ti rivedi in questo stile? Pensi che casa tua sarebbe perfetta? Faccelo sapere!

Nel caso ti fossi perso gli articoli sugli stili precedenti, eccoli qui: stile urban jungle, stile eco-chic, stile rustrial, stile wabi sabi, stile eclettico, stile moderno, stile industrial, stile giapponese, stile scandinavo, stile minimal, stile classico, stile contemporaneo, stile vintage, stile provenzale, stile inglese, e stile shabby chic.